Emergenza alluvione 2011

DESCRIZIONE

A A

A A A

Contributi attività economiche e produttive

EVENTI CALAMITOSI GENNAIO 2017. AVVIATE LE PROCEDURE PER IL RISTORO DANNI AD ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE. 
Le domande dovranno essere presentate entro l’ 1 dicembre, pena la decadenza dal contributo


Sono state avviate le procedure per la presentazione delle domande di contributo per i danni relativi alle attività economiche e produttive in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato la Regione Basilicata dal 5 al 18 gennaio 2017.

Con delibera del Consiglio dei Ministri del 6 settembre 2018 sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2015 e il 2017, tra cui quelle sul territorio della Regione Basilicata, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni e quantificate le risorse finanziarie disponibili nel 2018 da ripartire tra le Regioni interessate.

Il fabbisogno accertato con la sopracitata delibera per i danni relativi alle attività economiche e produttive relativamente all’emergenza neve 2017 ammonta a 10,8 milioni di euro, a fronte di uno stanziamento, previsto per il 2018 con la stessa delibera del Consiglio dei Ministri, di euro 2.892.623,64.

Con Ordinanza del Capo Dipartimento Protezione Civile n.544 del 18 settembre 2018, in attuazione della Delibera del Consiglio dei Ministri del 6 settembre, sono state approvate le Disposizioni operative per l’attivazione dell’istruttoria finalizzata alla concessione dei contributi per le attività economiche e produttive danneggiate dagli eccezionali eventi meteorici di gennaio 2017.

In attuazione di tale Ordinanza la Regione Basilicata ha approvato la Delibera di Giunta Regionale n.1006 in data 2 ottobre 2018 con la quale vengono individuati i Comuni territorialmente competenti quali Organismi Istruttori delle domande di contributo e in data 23 ottobre la Delibera di Giunta Regionale n.1082 con la quale viene approvata la modulistica per la presentazione e gestione delle domande di contributo da parte dei titolari delle attività economiche e produttive.

Come previsto dall’OCDPC 544/2018 dalla data della delibera di approvazione delle modalità tecniche per la gestione delle domande di contributo e relativa modulistica, decorrono i termini (40 giorni) per la presentazione delle domande di contributo.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati a suo tempo con le Schede C “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino dei danni subiti dalle attività economiche e produttive”.

Le domande dovranno essere presentate presso il Comune in cui insiste territorialmente l’attività economica e produttiva danneggiata/distrutta, inderogabilmente entro l’1 dicembre 2018, pena la decadenza dal contributo.
 

Foto album